Vai al contenuto

Rischi

Sulla scorta delle notizie storiche e di ricerche, il nostro territorio non risulta essere, a livello locale zona a rischio per calamità naturali tali da incidere direttamente e seriamente sulla popolazione (sisma, alluvione, zona vulcanica o soggetta a frane, smottamenti o valanghe), tuttavia non si deve mai escludere che alcuni di questi fenomeni potrebbero interessare il nostro territorio direttamente o di riflesso.

A memoria si possono ricordare copiose e persistenti nevicate tali da includerle nelle situazioni di macro emergenza.

Ipotizzabile, invece, potrebbe essere il verificarsi di rischi connessi all’attività dell’uomo (inquinamento del suolo, sottosuolo e atmosferico, incendi, fughe di gas e crollo di abitazioni).

RISCHIO FRANE Inesistente, data la morfologia del territorio
RISCHIO CHIMICO Limitato a sostanze trasportate su automezzi
RISCHIO ALLUVIONE Inesistente
RISCHIO INCENDI Circoscritto alle zone boschive di limitata estensione nelle contrade Caramia, Casellone, Tumbinno-Zuzù e Vitamara
 RISCHIO DISASTRO AEREO Quasi inesistente, prevedibile soltanto perchè territorio completamente abitato e posto sulla tratta Bari - Brindisi, nonchè per la vicinanza con l'aeroporto di Grottaglie
RISCHIO GRANDI NEVICATE Il territorio di Locorotondo, a memoria d'uomo, è stato colpito più volte da copiose e persistenti nevicate che hanno paralizzato per diverso tempo ogni attività e si è fatto ricorso a mezzi straordinari per gli opportuni soccorsi alla popolazione, soprattutto quella residente nelle 138 contrade.
Accessibility